Saluto Sindaco Bruno Murzi per la Night Star Master

Mare o montagna? Quando pensiamo a dove trascorrere i giorni di vacanza, è difficile decidere: è fantastico farsi coccolare dalle onde del mare su una bella spiaggia dorata, ma anche l’alta quota, tra alberi, neve e paesaggi mozzafiato, è altrettanto attrattiva.

La straordinarietà di Night Star Master è che non si deve scegliere perché grazie alla collaborazione tra il nostro comune, Federalberghi, la rivista Sciare e la Federazione Italiana Sport Invernali, mare e montagna si incontrano e si fondono in un unicum di amicizia e collaborazione. Perché la cultura del mare e quella della montagna non sono poi così distanti.

E’ con vero piacere che Forte dei Marmi che dal 22 al 25  Settembre, torna ad accogliere, dopo lo stop forzato dagli eventi pandemici mondiali, gli atleti Master che arriveranno dalla Valle d’Aosta al Terminillo, dal Piemonte al Friuli, non solo per trascorrere due giorni immersi nel piacevole clima settembrino, respirando la brezza marina…ma in trepidante attesa del verdetto finale che nella serata di sabato alla Capannina eleggerà i migliori atleti dell’anno Fisi.

E poi, nell’ottica di reciproco scambio, nella stagione invernale, sarà Forte dei Marmi a trasferirsi sulle più belle piste da sci perché grazie a questa intesa la nostra cittadina sarà promossa in alta quota.

Ai nostri amici atleti e agli organizzatori tutti, auguro un felice soggiorno.

Dott. Bruno Murzi

Sciare è bello, siamo tutti d’accordo e, l’incontrarsi fra persone che hanno la stessa passione, completa il piacere. Con questo spirito Lilio Tarabella ha creato la scusa dell’incontro e la Commissione Master ha completamente condiviso, spirito e finalità. Adesso con più “grinta”, visto che il referente dei Master è Paolo Lorati che, in quanto a grinta, non è secondo a nessuno. Cosa ci dobbiamo aspettare nei tre giorni di Forte dei Marmi? Primo l’incontro con amici e rivali, amici certamente però in classifica, quest’inverno, sarà meglio che siano dopo di noi. Certamente Lilio avrà preparato tante cose belle le vedremo ed io le scriverò sulle pagine web di Sciare mag. Naturalmente oltre le “piacevolezze” ci sarà la premiazione annuale; nella scaletta ci sono tanti nomi, riferiti alle più importanti gare della stagione appena passata.

In ordine di tempo inizieremo con la consegna dei diplomi ai Campioni Italiani, sarà l’occasione di ricordare la Valfurva e i suoi campionati, saranno 66 nomi di tutti i vincitori di Superg, Slalom e Gigante.

Sarà poi la volta della Coppa Italia, a Val D’Ultimo di premi ne hanno dati tanti, si sono distinti per efficienza e competenza, e tutti noi gli riconosciamo i meriti e termineremo l’opera consegnando i diplomi che, firmati dal Presidente Flavio Roda, testimonieranno il risultato. Non solo gli atleti perché saranno premiati i Comitati Regionali FISI e le Società.

Non è finita, c’è ancora la Rappresentativa Nazionale Master, il distintivo più ambito; sono 52 atleti master che, tra vincitori dei mondiali e delle varie prove previste dal regolamento, sono risultati i migliori d’Italia.

Certamente il pensiero guida di tutti noi partirà dal successo che Forte Dei Marmi ha riscosso nell’ultima edizione del Master dell’anno e siamo ansiosi di sapere in che direzione andrà la prossima edizione.

Ci sarà modo di confrontarsi sulle imminenti elezioni, quali saranno le novità? A settembre saremo più aggiornati, per adesso ci sono voci, candidature “ufficiali” e non, ma quando ci vedremo ne sapremo di più, godetevi l’agosto e ci vediamo “tutti” a Forte, Lilio ci aspetta!

Enrico Ravaschio

I Master ritornano a Forte dei Marmi. Bellissimo! Perché anche se sono saltate le edizioni del 2020 e del 2021, il ricordo della “prima volta” del 2019 è ancora freschissimo! La notte dei Master prevedeva tantissime cose, dalle premiazioni di Coppa Italia alla consegna simbolica delle maglie azzurre a chi si era meritato un posto nella formazione nazionale. Senza dimenticare il riconoscimento “Master dell’Anno” per i 4 gruppi. A settembre 2022 si ritorna al Forte e il menu sarà quasi completo. È stato scelto di attendere il prossimo inverno per procedere con il master dell’Anno, poiché, anche se si è tornati in pista, non tutti hanno deciso di mettersi in gioco. L’appuntamento rimane comunque lo stesso, poiché lo spirito che ha fatto nascere la “notte dei master” non si basa sulla consegna di premi, ma sulla condivisione, un “tutti assieme” lontani dalla neve, per vivere lo spirito che unisce da sempre il movimento degli over 30.

Anche se non ama apparire, le fondamenta di questo appuntamento, che trova il patrocinio e il sostegno della Fisi, si appoggiano sulle spalle di Lilio Tarabella. Dall’omonimo hotel della perla della Versilia parla di neve h 24! Una passione che deriva dalla cultura per la montagna, della neve, dello sci, pur non essendo attore di funamboliche discese tra i pali. Per Lilio la Notte dei master, appartiene ai master stessi perché, come si è dimostrato con la prima edizione del 2019, non è poi così vero che gli over 30 amano soltanto ritrovarsi dinnanzi al cancelletto di partenza e tutto il resto conta poco. L’appuntamento di settembre ne darà ulteriore prova. Come sempre il programma è ricco di iniziative per passare un week end del tutto speciale. Anzi, gigante!

Il Direttore Marco Di Marco

SCIVOLA SCIVOLA SCIVOLA…

L’ ARTICOLO

DELL’ ANNO

STAY TUNED

EVENTI

PEDALATA CON I CAMPIONI

PRENOTA LA FESTA

BOOKING – SLEEP AND BEACH

FORTE SMERALDA

LIFESTYLE

I NOSTRI PARTNER

Venti regali per te possono bastare…

STAI CONTATTANDO SIMONA